Bolis Edizioni, editori dal 1833

La sposa di Attila

Collana: Genius Loci

Alessandro Zaccuri

Formato: 11 x 16 cm
Pagine: 96
Legatura: Brossura
ISBN/EAN: 978-88-7827-350-4
Note: Disponibile anche in edizione eBook
Prezzo: € 12,00

Estate 1935. Attila Szakváry e la sua bellissima moglie Eszter, elegante coppia di turisti ungheresi, sono in viaggio in Italia. Una digressione non prevista nel loro Grand Tour li porta a Bergamo. Se ne invaghiscono.

Eszter, appassionata di storia dell’arte italiana, è fatalmente attratta dai capolavori dell’Accademia Carrara: in particolare la colpisce un dipinto quattrocentesco, Le storie di Griselda, l’enigmatica eroina dell’ultima novella del Decameron di Boccaccio che resiste con ferma virtù alle crudeli e inspiegabili umiliazioni a cui la sottopone il marito.

Proprio durante il soggiorno a Bergamo il rapporto tra Eszter e Attila inizia a incrinarsi. Una notte, nella camera d’albergo dell’Agnello d’Oro, Eszter chiede allo sposo una prova d’amore. La vera risposta l’avrà solo nove anni dopo, nell’ottobre del 1944, quando a Budapest si insedia il governo filonazista delle Croci Frecciate.

L’autore

Alessandro Zaccuri è nato a La Spezia nel 1963. Giornalista del quotidiano “Avvenire”, ha esordito come narratore nel 2003 con il reportage Milano, la città di nessuno (l’Ancora del Mediterraneo, Premio Biella Letteratura e Industria). Da Mondadori ha pubblicato i romanzi Il signor figlio (2007, Premio Selezione Campiello), Infinita notte (2009), Dopo il miracolo (2012, Premio Frignano e Premio Basilicata) e per Marsilio Lo spregio (2016).

È inoltre autore dei racconti raccolti in Che cos’è una casa (Cittadella, 2009), dell’ebook Il Deposito (40k, 2010), del racconto per ragazzi Peppi va alle Hawaii (San Paolo, 2013) e di alcuni saggi su temi dell’immaginario contemporaneo: Citazioni pericolose (Fazi, 2000), Il futuro a vapore (Medusa, 2004), In terra sconsacrata (Bompiani, 2008), Francesco. Il cristianesimo semplice di papa Bergoglio (Il Melangolo, 2014) e Non è tutto da buttare. Arte e racconto della spazzatura (La Scuola, 2016).

 

La collana Genius Loci

Un museo, una chiesa, un bosco, la cima di una montagna, un ponte, un borgo, un palazzo, la piazza o la via di una città sono, nella millenaria cultura del nostro Bel Paese, luoghi che hanno storie da raccontare.

Nella collana gli autori sono invitati a “passeggiare” per questi luoghi e a raccontare ciò che vedono. Ciò che vedono tutti o ciò che vede solo la loro sensibilità di narratori.
Il loro “mandato” è scovare storie da raccontare, prendendo le mosse da un capolavoro, da un minimo dettaglio di un’opera minore; da un paesaggio o da un albero; dal segno su una pietra selciata o dalla curva di una strada; dal suono dell’acqua in una fontana e dai passi lungo il camminamento di una cerchia di mura.
I narratori selezionati useranno la loro scrittura e la loro creatività per costruire storie che “nascono” da quel luogo e per restituire, di quel luogo, una lettura originale, brillante e coinvolgente: in una parola, il Genius Loci.
Le narrazioni avranno la durata e lo stile di un racconto di 100 pagine. Una breve scheda tecnico-informativa sul luogo sarà in appendice del libro.

Edizione eBook: qui.

Prezzo: € 12,00

  • prezzi IVA compresa

CONDIVIDI

    Pagamenti sicuri via PayPal™
    BOL
    Webster
    Libreria Universitaria
    IBS